Le multe saranno notificate tramite mail, ma solo a chi possiede una PEC


Il nuovo decreto, già pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, dispone l'ingresso delle multe notificate via mail ai possessori di PEC: si risparmieranno i costi di notifica ma sarà più difficile contestare le sanzioni.


Questa novità coinvolge tutti gli automobilisti possessori di una Posta elettronica certificata (PEC), modificando il tradizionale iter di notifica delle multe dovute alle violazioni del Codice della Strada. Le multe, infatti, saranno inviate direttamente tramite mail. Nulla cambia invece per i possessori di mail normali, i quali continueranno a ricevere le notifiche attraverso la posta cartacea tradizionale.

Già pagato il Bollo Auto 2018? Leggi qui le riduzioni, esenzioni e termini da rispettare


Gennaio e febbraio sono mesi 'caldi' per quanto riguarda uno dei tributi più seccanti per i possessori di un veicolo o di una moto: il bollo. Abbiamo raccolto in questo articolo tutte le informazioni necessarie per rispettare tale obbligo, compresi i casi in cui è possibile evitare di pagarlo o, perlomeno, ottenere significative riduzioni sul suo importo.


Come ogni inizio di anno tutti i possessori di autoveicoli e motoveicoli immatricolati in Italia sono chiamati a pagare il Bollo, un tributo che varia da Regione a Regione che, se non rispettato, può portare a sanzioni economiche o il ritiro del veicolo. Ciò che accomuna invece ogni Regione è la scadenza, che combacia con l'ultimo giorno del mese successivo a quello della precedente scadenza.

Arrivano le Smart Car in grado di spiegare al cliente il funzionamento dei dispositivi presenti a bordo


Il primo brand a sperimentare questo servizio è stato la Mercedes-Benz che, installando un ‘assistente virtuale’ sulle Classe E e Classe S, potrà aiutare il cliente a conoscere il funzionamento dei dispositivi presenti a bordo. Funzione che approderà presto anche sulle vetture di altri marchi.


Conoscere tutti i segreti della propria auto e controllarne ogni parametro o funzionalità diventerà presto molto più semplice. Come? Basterà chiederlo al veicolo stesso. È questa l’ultima sfida lanciata dalla Mercedes-Benz, che attraverso l’App ‘Ask Mercedes’ potrebbe dettare una linea presto condivisa da tutte le altre case produttrici.

Aumento Pedaggi Autostradali, le regole per risparmiare sul carburante grazie all’Eco-Driving


Il 2018 ha portato con sé un aumento delle tariffe autostradali, ma è possibile ammortizzare questi costi seguendo delle semplici regole alla guida, utili anche a ridurre l’inquinamento ed aumentare la sicurezza stradale


Gli aumenti dei pedaggi autostradali introdotti nel 2018, così come quelli delle assicurazioni auto e moto, porteranno molti di noi a sopportare maggiori costi rispetto all’anno precedente. Ma è possibile risparmiare su altre cose, al fine di ammortizzare questi sovrapprezzi, adottando una guida basata sui principi dell’Eco-Driving: scopriamo quali sono.

Tanti auguri dalla tua autoscuola di fiducia!


Buon Natale per ogni cosa che vorrai trovare sotto l'albero, per ogni sorriso che ti farà stare bene, per ogni abbraccio che ti scalderà il cuore. Auguri!


Bambini con il giubbotto sul seggiolino auto: perché è pericoloso – VIDEO


Recenti crash test hanno dimostrato i rischi a cui si va incontro mettendo un bambino su un seggiolino auto con indosso il giubbotto invernale: questa azione, che tutti ritengono normale e quotidiana, nasconde invece dei rischi potenzialmente fatali.


Quando trasportiamo bambini in auto siamo abituati a pensare che un seggiolino possa essere sufficiente a garantire loro una completa incolumità: una serie di test hanno però dimostrato come un errore comune, e spesso sottovalutato, possa esporre i nostri figli ad un pericolo potenzialmente fatale, scopriamo in questo video qual è.