Sicurezza & Manutenzione, consigli e raccomandazioni su come difendere la propria auto dal freddo


I giorni passati a guidare con il finestrino abbassato sono quasi terminati e, in vista dell’arrivo delle basse temperature, abbiamo raccolto per voi una serie di consigli su come proteggere la vostra auto dal freddo invernale.


Manutenere la tua auto è importante, soprattutto quando fa freddo, al fine di evitare disagi e rischiare di dover affrontare spese inaspettate. Il freddo è infatti nemico delle auto, e delle componenti meccaniche in generale, ma per evitare sorprese abbiamo raccolto per voi una serie suggerimenti utili a manutenere in ottime condizioni il vostro veicolo, anche nei periodi più freddi dell’anno.

Auto Usate, ecco perchè chi fuma può perdere fino a €2.260 sulla vendita


Uno studio condotto dal magazine Carbuyer ha evidenziato quanto le auto dei fumatori possano deprezzarsi negli anni rispetto a quella dei non fumatori, nella prospettiva di una vendita futura


Fumare costa caro, sotto tutti i punti di vista. Lo sanno bene i fumatori, che oltre alla spesa quotidiana dovranno ora tenere conto anche di un altro aspetto: la vendita della propria auto usata. Una ricerca del magazine Carbuyer ha infatti cercato di quantificare il danno economico che questo vizio potrebbe arrecare ad un veicolo nella prospettiva di una futura vendita. Il risultato? Circa 2.000 sterline, pari a €2.260, scopriamo perchè.

Camion come treni, allacciati digitalmente grazie al platooning


Si chiama platooning e si tratta di una novità proveniente dagli USA che rivoluzionerà il trasporto su strada, anche in Italia. Dalla sua applicazione potrebbero beneficiarne le aziende, gli autotrasportatori ed i privati. Scopriamo in che modo.


L’azienda Daimler Trucks sta già testando in alcune autostrade degli USA l’utilizzo del platooning nel settore dell’autotrasporto: un metodo rivoluzionario che connetterà digitalmente i camion consentendo di prestabilire ed uniformare rotta, velocità e distanza di sicurezza tra i mezzi pesanti, che viaggerebbero in colonna similmente a come accade per i vagoni di un treno.

Patologie invalidanti alla guida, stop al divieto di guida per chi soffre di malattie del sangue


A partire da oggi 6 ottobre 2017 le patologie del sangue scompariranno dall’elenco delle patologie invalidanti, offrendo a chi ne soffre la possibilità di poter conseguire o rinnovare la patente di guida.


Da oggi in poi le persone afflitte da malattie del sangue come ad esempio anemia, leucemia o emofilia potranno conseguire e rinnovare una patente di guida, senza più passare per il giudizio – finora negativo nella maggior parte di casi sottoposti – della Commissione Medica Locale.

Esame Patente, il Ministero vorrebbe uniformare le prove pratiche in tutta Italia con delle schede di valutazione


Il Ministero vorrebbe che gli esaminatori d’esame di tutte le tipologie di patente valutassero i candidati seguendo una scheda di valutazione standard, limitando quindi il giudizio soggettivo del singolo esaminatore.


La volontà di uniformare gli esami di conseguimento delle patenti, al fine di garantire un’oggettività di giudizio uguale in tutta Italia, è da tempo uno degli obiettivi principali del Ministero. In questa direzione sembra andare anche una novità proposta e bloccata, per ora, dai Sindacati: l’inserimento di schede di valutazione per gli esami pratici di guida, che gli esaminatori dovrebbero seguire per valutare il candidato nella forma più oggettiva possibile.

Mamma a bordo, consigli per guidare l’auto in sicurezza durante la gravidanza


Guidare un’auto in sicurezza durante una gravidanza è possibile, basta seguire alcuni accorgimenti e modificare alcune delle proprie abitudini. Per questo abbiamo raccolto in questo articolo una serie di consigli utili alle future mamme.


Una gravidanza rappresenta un momento importante per ogni donna, ed allo stesso molto delicato. Per questo, sin dai primi mesi di attesa, è importante rivedere molte delle proprie abitudini, tra cui la guida, per evitare situazioni che possano comportare rischi per il nascituro.