Piste Moto, definita la data: dal 2 gennaio 2019 entrano in vigore nuovi schemi e metodi per sostenere gli esami


Una circolare del Ministero ha specificato che dal prossimo 2 gennaio le piste moto potranno ospitare gli esami patente solo se conformi alle nuove misure. Prima di poterle utilizzare le Motorizzazioni dovranno inoltre fare una verifica ed approvarle.


Le modifiche agli schemi delle piste moto ed ai metodi di esaminazione delle patenti A, A1 ed A2 saranno effettive dal prossimo 2 gennaio. Questa data è frutto di una proroga ufficializzata con una circolare il 26 ottobre, per consentire ai professionisti del settore di adeguarsi.

La data del 2 gennaio 2019 è stata confermata con una circolare del Ministero, che ha anche specificato che le piste dovranno essere esaminate in via preliminare dalle Motorizzazioni prima di poter essere utilizzare per gli esami. Tali verifiche saranno necessarie per accertarsi che le piste riportino le nuove misure specificate nel Decreto, oltre per escludere che siano presenti buche, tombini, radici ed ostacoli non previsti dai nuovi schemi.

Ti ricordiamo che è possibile consultare nello specifico le novità attraverso i seguenti link:

Nuove misure della pista per prove a velocità ridotta e di passaggio in corridoio stretto: scarica la piantina

Nuove misure per prove di equilibrio, di superamento ostacolo e di frenata scarica la piantina

Leggi il Decreto completo vai al Decreto


Per maggiori informazioni non esitare a venirci a trovare, ti aspettiamo in autoscuola!