Cambio Gomme 2019: periodi di tolleranza, costi e sanzioni

br>

Siamo prossimi al periodo in cui per legge la maggior parte degli italiani sarà costretta a cambiare le gomme in vista dell’inverno. Abbiamo raccolto qui tutte le informazioni di cui hai bisogno.

 

Il prossimo 15 novembre 2019 entrerà in vigore l’obbligo di adottare le gomme invernali. Ma questa scadenza non riguarda il 100% degli automobilisti. Vediamo perché.

CHI È ESENTE DAL CAMBIO GOMME INVERNALE

Sono esenti dal cambio gomme invernali tutti gli automobilisti che hanno scelto di montare degli pneumatici 4 stagioni e per chi monta pneumatici con un indice di velocità uguale o superiore a quello indicato dalla carta di circolazione. Verificarlo è facilissimo. Basta controllare la spalla della gomma e leggere il numero che segue la lettera. Quel numero indica infatti la velocità massima alla quale è possibile viaggiare.

COSA RISCHIA CHI NON SI ADEGUA

L’obbligo di cambiare le gomme deve essere rispettato, pena una sanzione che parte da €422 fino a poter arrivare a €1.682. Oltre al ritiro della carta di circolazione.

DIFFERENZE TRA UNO PNAUMATICO INVERNALE ED UNO ESTIVO

La differenza sta nei tasselli, quei sottili intagli visibili sulla gomma, che nel caso degli pneumatici estivi sono pieni e in quelli invernali sono vuoti, appunto, per far presa sulla neve o sul ghiaccio. Inoltre gli pneumatici estivi hanno tre scanalature longitudinali che consentono di affrontare al meglio l’asfalto bagnato e contrastare il pericoloso fenomeno dell’aquaplaning.

COSA SI PAGA QUANDO SI CAMBIANO GLI PNEUMATICI

Le voci di costo quando si cambiano gli pneumatici sono diverse. C’è l’acquisto degli penumatici, il montaggio e la custodia delle gomme che in quel periodo vengono smontate. Mediamente uno pneumatico.