Targa personalizzata: cosa fare per ottenerla

La personalizzazione delle targhe auto è lecita in molti stati, tra cui gli Usa, gli Emirati Arabi, la Germania e l’Australia.

Negli Usa ad esempio, ognuno dei 50 stati ha la propria targa, che può essere personalizzata con le caratteristiche della zona: cactus e deserto per il Nevada, spiagge e palme per la California e ora emoji per il Vermont.

La proposta di legge della deputata Rebecca White prevede l’utilizzo di 6 tra le faccine che giornalmente utilizziamo per comunicare qualcosa, anche se non si sa ancora quali saranno le prescelte!

Gli emoticon potranno essere aggiunti alla sequenza casuale generata dalla motorizzazione.

Ovviamente la modifica avrà un costo e genererà un guadagno per le casse dello stato.

Tutto questo può sembrare stravagante, ma non lo è più di tanto se pensiamo che una decina di anni fa un emirato arabo di Abu Dhabi pagò la cifra astronomica di 14 milioni di dollari per avere la propria targa con il numero 1.

Come ottenere una targa personalizzata in Italia

Come funziona invece nel nostro paese?

Anche in Italia è possibile richiedere la propria targa personalizzata al Dipartimento dei Trasporti Terrestri, pur con molte limitazioni dettate proprio dal sistema della sigla alfanumerica previsto dalla normativa vigente.

Le targhe personalizzate conservano la stessa struttura di quelle tradizionali, con due lettere, seguite da tre numeri e da altre due lettere.

L’articolo 100 del Codice della Strada disciplina tale richiesta.

A incrementare i limiti e far demordere dalla personalizzazione il fatto che non possano essere utilizzate le lettere Q, I, O e U in quanto facilmente confondibili e che la sequenza alfanumerica non possa cominciare con le lettere X, Y e Z.

Il costo da sostenere è di circa € 150 per un veicolo da immatricolare e la cifra sale per un veicolo già in circolazione.

Questo tipo di soluzione potrebbe avere benefici per gli introiti dello Stato, ma in realtà in Italia la personalizzazione delle targhe auto è ancora molto lontana.

A te piacerebbe questa idea?